Ti sarà inviata una password tramite email.

Masika del Birrificio Amerino

 

La linea luppolata firmata a Terni dal Birrificio Amerino conta, accanto alle referenze in disponibilità fissa Edo 15 (American Ipa) e Guesswhat (Session), anche la stagionale e palestrata Masika: una Double Ipa dalla muscolarità pulsante, il cui battesimo trae spunto da un termine che nella lingua chewa (un idioma bantu diffuso in gran parte dell’Africa centrale e meridionale) indica la primavera, dunque, metaforicamente l’idea del risveglio vitale, della forza, appunto. Una ricetta che in impasto prevede malto Pale e Cara Pils, più fiocchi d’avena, mentre per la luppolatura si affida a gettate nuovomondiste di Simcoe, Mosaic, Ekuanot, Wai-iti e Citra.

La nostra maggiorata si presenta, in mescita, con un bel colore dorato carico, ai confini dell’ambrato, attraversato da sottili velature e rifinito da una copiosa guarnitura di schiuma bianca. Dal bicchiere emergono profumi che intrecciano temi maltati (pasta frolla, caramello chiaro), fruttati (nettarina, uva spina, litchi, mango), erbacei e resinosi (pino, cipresso). È la preparazione a una bevuta inaspettatamente facile, malgrado gli 8 gradi alcolici, grazie a una corporatura non più che medio-robusta, a una carbonazione brillante, a una condotta palatale che (abboccata in partenza, poi snella e infine asciutta) trae giovamento dalla capacità di fluidificare la sorsata espressa da una curva amaricante tanto netta e vigorosa (50 le Ibu), quanto morbida e senza strappi. Solare e potente con delicatezza.  

Masika del Birrificio Amerino

Nazione: Italia 
Fermentazione: alta
Stile:  Imperial Ipa
Colore: dorato
Gradi alcolici: 8% vol.
Bicchiere: pinta
Servizio:  8-10 °C