Ti sarà inviata una password tramite email.

Knuckle del birrificio Bonavena

Una tedesca a Benevento. A Faicchio, per l’esattezza, casa del marchio Bonavena, la cui targa segnala la paternità, campana, per questa Pils di attenta progettazione e di buona riuscita. La ricetta parta da una miscela di malti Pils e (ma giusto una manciata) Vienna, e prosegue con una fermentazione affidata a un ceppo isolato da quella perla francone che è la Mönchsambacher Lager della scuderia Zehendner.

Ne nasce un boccale dal bel colore dorato chiaro, dalla trama visiva pulita e dal sostanzioso cappello di schiuma bianca, attraverso la quale risalgono profumi tipici, identitari, dal cereale fresco all’erbaceo di rustico timbro affienato, dal prato falciato ai fiori di campo, dal miele alle lievi suggestioni minerali. Infine la sorsata: agile e disinvolta grazie a fondamentali atletici (corpo leggero, carbonazione brillante, gradazione dieteticamente ancorata a quota 5), tesa a svilupparsi lungo un tracciato morbido in avvio, quindi snello e infine asciutto sul finale, attraversato da una curva amaricante in ascesa, tanto fluidamente gestita quanto decisa nell’acuto conclusivo, comunque esente da arroganze di sorta. Un jolly duttile e gradevole.

Knuckle del birrificio Bonavena

Nazione: Italia
Fermentazione: bassa
Stile: Pilsner
Colore: dorato
Gradi alcolici: 5% vol.
Temperatura di servizio: 6-8 °C
Bicchiere consigliato: Pils glass, calice a chiudere