Ti sarà inviata una password tramite email.

Fermenta la solidarietà: una birra per aiutare le comunità terremotate

fermenta-solidarieta-birraUna pinta e un sorriso per aiutare il Centro Italia a risollevarsi dopo il devastante sisma che ha colpito quei territori il 24 agosto scorso. L’iniziativa, battezzata Fermenta la solidarietà è lanciata da Unionbirrai, che ha dedicato una giornata alla realizzazione di una cotta speciale, destinata – con i proventi della vendita – a sostenere le comunità investite dal terremoto.

L’appuntamento, convocato il 13 settembre all’impianto della microbrewery La Vecchia Orsa (a San Giovanni in Persiceto, Bologna), ha riguardato tutte le figure facenti capo all’associazione – coltivatori, tecnici, distributori e vari altri soggetti della filiera – che avessero la possibilità di dare il proprio contributo a questa operazione di grande valore umano. La birra ottenute da questa mobilitazione collettiva – che ha voluto lavorare su una ricetta con ingredienti tutti autoctoni, a cominciare dal luppolo, rigorosamente italiano e a km zero – sarà confezionata sia in fusto, sia in bottiglia, per essere messo in vendita nell’ambito di uno tra i prossimi maggiori appuntamenti del settore ovvero la kermesse di EurHop!, in programma a Roma dal 7 al 9 ottobre prossimi. Forte anche sotto il profilo simbolico la scelta di riunirsi al birrificio Vecchia Orsa: le strutture del marchio felsineo – vocato al sociale già per statuto, con tanto di persone portatrici di handicap a organizzare il lavoro insieme agli altri addetti – sono infatti esse stesse rinate in sicurezza subito dopo un altro distruttivo sisma, quello verificatosi in Emilia nel 2012.