Ti sarà inviata una password tramite email.

Cento Volte Forte del Birrificio del Forte

Cento VolteCento volte Forte: ovvero, la via tirrenica alla Witbier. La più recente tra le creazioni del Birrificio del Forte rappresenta davvero una personalizzazione in salsa mediterranea della tradizione delle belghe al frumento. Lanciata nel 2014, ha avuto un intento celebrativo: il nome allude infatti alla circostanza del secolo tondo tondo allora trascorso da quando, nel 1914, la cittadina di Forte dei Marmi era stata elevata allo status amministrativo di Comune. E identitaria è stata anche la concezione della ricetta: tra i cereali, accanto al malto Pils (un 50% abbondante) e all’avena (un 7% circa), spiccano frumenti crudi di specie antiche – Frassineto, Gentil Rosso e Verna, in parte biologici – utilizzate anticamente nel territorio versiliese. Poi una compagine fantasiosa di luppoli: Perle in amaro (un pizzico: appena 15 le Ibu); e in aroma Saaz, Galaxy (con i suoi temi fruttato-esotici) e il balsamico Polaris. Infine – ed ecco il tocco più pienamente italico – una speziatura a base di coriandolo, arancia amara (già questi di provenienza nazionale) e bergamotto calabrese. Il risultato? Ecco qua. Pallido il carnato e candida la chioma, il naso si presenta fresco e cremoso insieme, con trame di fiori (suggestioni di zagara), di frutta a polpa bianca (pesca) e di scontate agrumature. Il palato poi è teso, attraversato da una vibrata corrente acidula, e chiuso – altra licenza, rispetto al disciplinare – da una vena amaricante in cui echeggia l’albedine dello stesso bergamotto. Conto alcolico assai contenuto: 4 gradi.

Cento Volte Forte del Birrificio del Forte

CentoVolteForte-500x500Fermentazione: Alta
Stile: Bière Blanche
Colore: Pergamena velato
Gradi alcolici: 4% vol
Bicchiere: Tumbler
Servizio: 7-9 °C