Ti sarà inviata una password tramite email.

Bomba del birrificio Mister B

Della nutrita selezione luppolata presente nel catalogo del marchio lombardo Mister B – a San Giorgio, in provincia di Mantova), ben noto per essere tra i massimi propugnatori del verbo della lattina  fa parte la Bomba: all’anagrafe tipologico, un’American Pale Ale in versione juicy ovvero quella che, sul calco Neipa, potremmo definire una New England Pale Ale. Il suo Dna organolettico è stabilito da una ricetta in cui figurano malti Pale e Carapils, più orzo in fiocchi, per quanto riguarda l’ammostanento; e una line-up di coni tutta americana (Citra, Amarillo, Mosaic) per quanto riguarda lo hopping format. Mentre la sua risultante personalità sensoriale è sintetizzabile in questi termini.

Colore dorato carico (in transizione verso prime ambrature), velature diffuse e fitte, schiuma di notevole prestanza (ampia e compatta, nonché durevole). Assetto aromatico in linea con le aspettative: la frutta al centro dell’attacco (pera, banana, uva spina, melone bianco), le componenti maltate (biscotto, pasta frolla) in regia, sulla mediana l’interdizione di rasoiate erbaceo-balsamiche, sulle ali gli agrumi da un lato (mandarino, cedro) e le ventose florealità (zagara, tiglio) dall’altro. Infine l’architettura gustativo-palatale: corporatura medio-leggera: avvio morbido e prosecuzione più snella, curva amaricante decisamente al guinzaglio, pure nel finale. Vigilata anche la gradazione: stoppata al limite dei 5,4 punti percentuali.

Bomba del birrificio Mister B

Nazione: Italia
Fermentazione: alta
Stile: American Pale Ale
Colore: dorato
Gradi alcolici: 5.4%
Bicchiere: pinta americana
Servizio: 7-9 °C