Birra e caffè: la ricetta per avere idee vincenti

Per la serie Quello che abbiamo sempre creduto si dimostra spesso… da ripensare. Una birra e un caffè, altro che farci sbracare (la prima) e renderci nervosi (il secondo): in tandem possono renderci più brillanti sia nel formulare intuizioni, sia nel tradurne le conseguenze sul piano pratico. La ricerca scientifica praticamente ogni giorno comunica qualche novità in merito all’effetto del consumo di sostanze alimentari da sempre oggetto d’attenzione, positiva o negativa che sia. E così salta fuori che quell’abitudine da decenni considerata sana (assumere fibre in gran quantità: per dire), magari non lo è in assoluto o non lo è per tutti; mentre al contrario, si viene a sapere che quella debolezza (una barretta di cioccolato, ad esempio) ha risvolti anche virtuosi. E’ il caso, pare, di birra e caffè, come abbiamo detto. Il quotidiano di settore Medical Daily, infatti, riporta che, da un lato, una pinta può aiutare a elaborare le idee; dall’altro, una tazzulella contribuisce a metterle in atto.

birra e caffè

In particolare, l’alcol della birra induce rilassamento: uno stato mentale che (in giusta dose) libera dalle preoccupazioni e stimola, quindi, una maggiore creatività. Il caffè, invece, mette in circolo rapidamente energia e concentrazione: gli ingredienti ad hoc, appunto, per trasporre una teoria in termini conreti. Avvertenza ovvia: trasgredire le dosi consigliate dà risultati esattamente opposti a quelli voluti!