Bevi e nun rompe er c***o del birrificio La Fucina

La Fucina LogoEstrose nei nomi e mirate nelle ricette, le etichette de La Fucina – vivace marchio molisano (di Pescolanciano, Isernia, dove ha aperto i battenti nel 2012), contano, tra le proprie file, un’esponente che incarna in sommo grado questo modo di presentarsi improntato all’immediatezza informale. Starà a voi giudicare se vengano suoperati i confini, entrando nella “fascia protetta”, perché la birra in questione si chiama schiettamente: Bevi e nun rompe er c***o. Il pudore degli asterischi tiene comunque la verbalità della circostanza nell’ambito di una goliardia spinta.

In tale ottica il creatore di questa (Pacific) Pale Ale, Angelo Scacco (fondatore e titolare dell’attività), ha optato per un single hopping, puntando sull’australiano Galaxy. Ne esce una birra dal sorridente colore ambrato, velata il giusto, avvolta da un discreto colletto schiumoso; i cui profumi, poggianti su basi maltate di caramello e biscotto, dispiegamo un ventaglio prevalentemente fruttato-esotico: toccando i tasti della papaia, del mango e del litchi, prima di ripiegare su fragranze anche più familiari, come una morbida mela matura.

fucina

Il palato, volutamente filante, allunga le sue snellezze fino a risultare forse, a tratti, fin troppo smilzo; ma il telaio tiene, e con esiti sostanzialmente piacevoli: anche quando il finale alza il tiro delle raffiche amaricanti, con sentori da radice energici, netti e lunghi nella persistenza. Contenuto il grado alcolico, che non supera il 4,5% in volume.

Bevi e nun rompe er c***o del birrificio La Fucina

La Fucina - Bevi e nun rompe - bicchiere
Fermentazione: Alta
Stile: American Pale Ale
Colore: Ambrato
Gradi alcolici: 5.7 %
Bicchiere: Pinta
Servizio: 6-9 °C