Ti sarà inviata una password tramite email.

Unionbirrai crea un’Arka per l’alluvione

birra unionbirrai ARKAOltre quaranta birrai da tutta Italia si sono ritrovati lo scorso 3 marzo presso il Birrificio Sant’Andrea di Vercelli per una iniziativa davvero lodevole che ha unito passione per la birra e solidarietà. Nelle sale di produzione del birrificio ha preso lentamente forma ARKA, il cui ricavato proveniente dalle vendite verrà interamente devoluto agli agricoltori della provincia di Modena colpiti dalla recente alluvione. L’idea dei tanti craft brewers presenti associati ad Unionbirrai, coordinatore del progetto organizzato da Estrela sas con Il Mulino delle Idee e reso possibile da Coldiretti, è stata una reinterpretazione “made in Italy” di un grande classico della tradizione belga, la Saison, che ha dato vita ad una birra dorata di 5,5% dalla generosa speziatura – dominata da sambuco, alloro e tarassaco – , la cui ricetta è stata ideata da Alessio Selvaggio del birrificio Croce di Malto

Una volta pronta, fra una quarantina di giorni circa, la birra verrà confezionata nella speciale bottiglia da 33cl fornita dal Gruppo Saida di Longiano, con messa in vendita in occasione del Birra Expo in calendario a Piacenza dall’8 all’11 maggio. Una birra esclusiva anche nella veste grafica, ispirata ad una celebre xilografia ottocentesca del pittore giapponese Hokusai dal titolo “La grande onda Kanagawa”.

Siamo sicuri che colpirà nel segno” spiega Simone Monetti, Direttore Generale di UB “partiamo con 3000 bottiglie, ma l’’obiettivo è che gli italiani rispondano sempre più numerosi all’’appello, così come hanno fatto i nostri associati. Solo allora potremo dire di aver raggiunto lo scopo sociale che ci siamo prefissati””.

Gruppo Unionbirrai per Arka, Vercelli