√225 Saison del birrificio BFM

Tra le innumerevoli prestazioni in chiave Sour firmate dal marchio elvetico BFM – Brasserie des Franches-Montagnes (a Saignelégier, Canton Giura), la √225 Saison spicca per densità sensoriale, equilibrio espressivo e, soprattutto per qualità della tenuta (la bottiglia stappata aveva 4 anni di vita) al lavorio del tempo. Di base c’è appunto una Saison (già ab origine in versione Farmhouse), invecchiata 4 mesi in legno e, quindi, assemblata con una cotta giovane. 

In mescita il colore oscilla tra un dorato carico e un ambrato, immerso in diffuse velature e guarnito da una ricca bordatura di schiuma bianca. Le porosità della quale lasciano risalire alle narici aromi ricchi, polposi: ananas maturo, pesca e albicocca sotto spirito, tamarindo; limone candito; anacardo e dattero. Un ordito di rusticità lattiche, citriche, vinegary (aceto di mele) e muffite (cantina, intonaco bagnato). È il preludio alla guizzante bevuta (che contempera le originarie fattezze Saison con evoluzioni da Faro e da passito): corpo leggero, bollicina dinamica, alcol a quota 6%; iter gustativo snello in avvio, per farsi poi asciutto e infine secco; impalcatura palatale sorretto da una dorsale acida il cui picco (a centro corsa) schiva – evitando zuffe – quello della parabola amaricante, collocato giusto sulla deglutizione. Miracolo? Forse è troppo, ma un gran bel lavoro, questo sì!

√225 Saison del birrificio BFM 

Nazione: Svizzera
Fermentazione: alta
Stile: Sour Ale
Colore: dorato
Gradi Alcolici: 6% vol.
Bicchiere: calice a chiudere
Servizio: 9-10 °C