Peter, Pale and Mary Gluten Free del birrificio Mikkeller

Versione senza glutine della sorella omonima, riprende di quest’ultima il filo sensoriale senza scosse sostanziali, confermando la vena prolifica, e (quasi) sempre qualitativamente eccellente del brassator errante Mikkeller. Forgiata – come tante altre firmate dall’autore danese – a Lochristi, negli stabilimenti De Proeuf, la Peter, Pale and Mary in salsa gluten free esibisce un calco dolore ambrato, ricco di luminosità malgrado la densa e genuina velatura. L’aroma – all’altezza del biglietto da visita estetico – si rivela ampio e profondo: ci sono frutto succosi (mango, papaia, nettarina), un vegetale carnoso (geranio), resine delicate e agrumi a scorza rossa (arancia), insieme al floreale della zagara. Al palato la sostanza è consistente e agile insieme, la corsa veloce, i primi passi abboccati, per passare presto al registro bitter, che svetta in un finale secco e rinfrescante. Sa appagare e dare emozione (nell’amaricante da luppolo, in primis) in 4,6 gradi di alcol. Non facile chiedere di più.

Peter, Pale and Mary Gluten Free del birrificio Mikkeller

Nazione: Danimarca
Fermentazione: Alta
Stile: American Pale Ale
Colore: Ambrato
Gradi alcolici: 4,6 %
Bicchiere: Pinta
Servizio: 6-9 °C