Landbier Hell del birrificio Rittmayer

Rittmayer logo Marchio brassicolo dall’impronta commerciale più dinamica, tra quelli del comune di Hallerndorf (Alta Franconia, nel nord della Baviera), quello della Brauerei Rittmayer firma una ragguardevole quantità di etichette, concedendosi il lusso anche di qualche momento più estroso, pur in una gamma di solida matrice tradizionale.

Qui proponiamo la Landier Hell, chiara bavarese senza grilli per la testa: fianchi larghi, piedi ben piantati per terra e mente concentrata sul lavoro da portare a termine. Ovvero accompagnare sessioni di bevuta (con condimento gastronomico o meno) sempre tendenzialmente – e festosamente – importanti. In mescita scende dorata e limpida, coronandosi di schiuma densa e resistente. Sciogliendosi la quale, il naso si cala in un paniere di profumi fragranti e familiari: pane fresco, carezze floreali, note più fresche (più verdi) di erbaceo e di resine legnose. In linea con l’olfatto, il palato si muove dalle iniziali morbidezze (dal timbro di nuovo bready) a una progressione amaricante il cui tenore non supera mai peraltro i limiti della tenuità. Gradi alcolici 4,9: il giusto per assaggi di stampo seriale.

Landbier Hell del birrificio Rittmayer

Rittmayer landbier
Fermentazione: bassa
Stile: Bavarian Hell
Colore: chiaro
Gradi alcolici: 4.9% alc.
Bicchiere: colonna biconica
Temperatura di servizio: 8-10 °C