IPA del birrificio Brouwerij ‘t IJ

IPA del birrificio Brouwerij 't IJCosmopolita, senza ombra di dubbio, la India Pale Ale (in etichetta, ovviamente, il semplice acronimo Ipa) firmata dagli olandesi della Brouwerij ‘t IJ di Amsterdam. Al passaporto dei Paesi Bassi, si aggiungono infatti l’ascendenza storica inglese, relativamente alle radici dello stile; la “curvatura” americana scelta, nel caso di specie, in ordine alla piattaforma dei luppoli impiegati; e infine, ultimo ma non peri importanza, il fatto che, si tratta di un’esecuzione secondo il protocollo belga: e dunque tanta massa materiale, nell’apparato muscolo-scheletrico, e non certo l’ossessione, così in voga oggi, per corporature filiformi.

Forte di questa “quadruplice cittadinanza”, la birra affronta la manovra di mescita scendendo nel bicchiere con piglio e baldanza, diffondendo schiume pneumatiche, nell’espansione e nella durata; ricomposte le quali, passa a diffondere con discreta densità cromatica il chiarore opalino delle sue tinte bionde e lattiginose. Già decisamente perentoria, dunque, nei tratti visivi, conferma la vocazione al gesto energico anche all’olfazione, sfoderando un naso assolutamente dotato, sia in intensità, sia in varietà aromatica: parlando gli alfabeti della frutta matura (pera, ananas), degli agrumi (pompelmo), dei temi vegetali (tabacco, geranio). E, come c’era da aspettarsi, anche il sorso mantiene in alto l’asticella delle vigorie sensoriali, esibendo una partenza morbida e alquanto corposa, per passare poi rapidamente a un “secondo tempo” egemonizzato invece dalle venature amaricanti, risolute nell’occupare praticamente ogni spazio di percezione, anche nella dimensione post-sorseggio.

IPA bott Brouwerij 't IJf
IPA del birrificio Brouwerij ‘t IJ

Fermentazione: Alta
Stile: American Ipa
Colore: Chiaro
Gradi Alcolici: 7% vol.
Bicchiere: Pinta Americana
Servizio: 8-10°C