Ti sarà inviata una password tramite email.

Cresce l’attesa per Birra dell’Anno 2015

birra dell'anno 2015Febbraio all’orizzonte: scocca l’ora di Birra dell’Anno. Torna, per la decima volta dalla sua nascita, il concorso promosso e organizzato dall’associazione Unionbirrai (alla quale aderiscono produttori, appassionati e degustatori); la competizione – volta a eleggere le etichette del panorama artigianale italiano che, di volta in volta, si rivelano come le più “performanti” nelle rispettive tipologie d’appartenenza – si svolgerà il 19 e 20 febbraio a Rimini, nei padiglioni della Fiera: la premiazione è in calendario, all’interno dello stesso scenario, per la giornata di sabato 21, in concomitanza con l’apertura di Beer Attraction, debuttante salone internazionale delle craft breweries, al quale prenderanno parte espositori provenienti da Belgio, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Svizzera e Usa.

L’edizione 2015 di BdA chiama a sfidarsi i circa 700 marchi microbrassicoli che animano il vivace scacchiere del nostro Paese; i partecipanti vedranno le rispettive creazioni confrontarsi in una “griglia” che prevede 26 categorie d’iscrizione e che si affida al lavoro di una giuria formata sia da italiani, sia da stranieri, assistiti – nel loro lavoro di valutazione – gli studenti del Fomal, l’Istituto di formazione professionale nella ristorazione, con sede a Bologna. Per le dieci candeline del concorso (che come sempre incoronerà anche il birrificio dell’anno, ossia quello accreditato della miglior sommatoria di punteggi), in cantiere numerose novità: workshop, degustazioni e la presentazione di un homebrewingcontest per i brassatori casalinghi.