Cormudgeon del birrificio Founders

Bevuta impegnativa (con l’alcol siamo sui 9 gradi e 8), ma tutt’altro che difficile, anzi pericolosamente gradevole, quella della Curmudgeon: referenza con la quale il marchio statunitense Founders Brewing Company (operante dal 1997 a Grand Rapids, Michigan) si cimenta con un’esecuzione intenzionalmente tradizionale del canovaccio britannico delle Old Ale; mettendo agli atti un risultato decisamente buono.

La mescita, dopo aver consentito di apprezzarne l’estetica da disciplinare (colore ramato con accensioni ambra, aspetto di lieve velatura, schiuma beige di bella presenza), fa emergere fin da subito il vigore delle sue energie odorose: intessute di densità variegate, tra le quali troviamo calotta di dolce da forno e caramello; ciliegia sotto spirito; datteri, fichi e prugne disidratati; il binomio invernale di mandorla e amaretto. E’ la medesima trama olfattive che troveremo al sorseggio, a definire una condotta gustativo-palatale non così monocorde come ci si potrebbe attendere: nella quale, invece, all’avvio abboccato e al centro corsa snello (entrambi distesi su un sottofondo biscottato), fa seguito un finale sorprendentemente asciutto, in corrispondenza del quale le stesse tostature cui si è appena fatto cenno si sciolgono in un abbraccio amaricante cui (educatamente) contribuisce anche il luppolo. Aristocratica.


Curmudgeon del birrificio Founders

Nazione: Stati Uniti
Fermentazione: alta
Stile: Old Ale
Colore: ambrato
Gradi Alcolici: 9.8% vol.
Bicchiere: Balloon
Servizio: 10-12°C