Ti sarà inviata una password tramite email.

Bruges: al museo della birra, la bevuta diventa culturale

Bruges val bene un viaggio: per i meravmuseo della birra brugesigliosi edifici; per il clima colto e insieme rilassato; per la cornice suggestiva; per la possibilità di bere in loco emozionanti Belgian Ales; e anche per visitare il Museo della Birra, dove la bevuta… diventa culturale. L’esposizione dedicata alla bevanda di Gambrinus ha sede ai piani superiori dell’antico edificio della posta, sulla centrale Piazza del Marcato; e si caratterizza, fra l’altro, per un taglio innovativo e tecnologico. E’ infatti grazie a un iPad Mini – nel ruolo di guida multimediale – che il visitatore  ha modo di scoprire gli aspetti più interessanti della realtà brassicola, a trecentosessanta gradi: tradizioni, personaggi, pietre miliari, ingredienti, evoluzioni e, ovviamente, anche i findamenti della degustazione. In sostanza, l’ospite s’immerge  nella storia della birra belga, apprendendo – per esempio – in modo chiaro la differenza tra le trappiste e le abbaziali. Altri temi toccati sono quello della varietà delle tipologie; e quello della complessità del processso di brassaggio, Inoltre, si aprono finestre sulle proprietà benefiche di un bilanciato consumo; e sulle opportunità infinite di un abbinamento azzeccato con la gastronomia. Tutti i testi (audio e video inclusi) sono tradotti in dieci lingue, italiano incluso.