Smoking Scotsman del birrificio Amager

Smoking Scotsman etichettaSolidamente presente sulla scena dal 2007, il marchio danese Amager (con sede a Kastrup, un sobborgo di Copenaghen) propone una Scotch Ale volutamente declinata con desinenze affumicate, in particolare quelle torbate del peated malt; decisamente invernale, il risultato ha massa critica da vendere, ma anche un salutare principio intrensico d’equilibrio che, alla fine, consente di bere senza restare necessariamente asfaltati. Rischio che si corre in alto grado, qui: dove tutto è improntato a un senso della muscolarità decisamenmte spiccato e perentorio. Si comincia da un dato esplicito: quello della titolazione alcolica, che suona il gong di quota 10.2; e con quel viatico, ci s’incammina in un percorso dove ogni tappa è puntualmente conseguente alle premesse.

Il colore è un ramato dall’allusiva tendenza agée; gli aromi una calda e fluida eruzione di temi ad alta densità sensoriale: caramello, mou, mela matura, albicocche disidratate e datteri, frutta secca (noce e mandorla), oltre alla già dichiarata tonalità fumée e a un flusso etilico corposo, già orientato a golose liquorosità. Idem, la struttura gustativo-palatale è spessa e orgogliosamente resistente alla meccanica dei fluidi, intenzionata a occupare il cavo orale manu militari, con tempi di persistenza importanti. Ovvio, il carattere smoked si fa sentire, sia al sorseggio, sia dopo la sua conclusione, puntando ad appagare il passionista dello stile con grande generosità.

Smoking Scotsman bottiglia

Smoking Scotsman del birrificio Amager

 

Fermentazione: Alta
Stile: Scotch Ale
Colore: ambrato scuro
Gradi Alcolici: 10.2%
Bicchiere: calice a chiudere
Servizio: 10-12 °C