Ti sarà inviata una password tramite email.

On-line la nuova serie di video dedicati alle birre Baladin

Il birrificio piemontese Baladin fin dalla sua nascita ci ha abituati (bene) ad una particolare attenzione e cura dell’immagine aziendale. Nonostante la rinomata capacità di anticipare i tempi, al suo arco mancava ancora la freccia della video-comunicazione, molto amata e utilizzata dai birrifici statunitensi e, più in generale, dai produttori “2.0”. Recentemente, ovviando a questa lacuna, sono cominciati a girare in rete alcuni brevi filmati di presentazione di alcune birre della linea Baladin. Si tratta di cortometraggi alquanto surreali, ispirati al cinema muto, dove Teo Musso, anima del Baladin, ci ha messo di tutto: le sue birre, i suoi ricordi e persino i suoi genitori, che aprono e chiudono i video (ad alcuni prende parte anche il cantante Roy Paci). Riportiamo quello dedicato alla birra Elixir, aspettando che Ghezzi lo trasmetta nel suo Fuori Orario, magari tra un film di Buster Keaton e un dramma nord-coreano sottotitolato in inglese…