Maciste del birrificio Toccalmatto

Maciste etichettaSarà volutamente plateale ed eccessiva come la si descrive sul sito aziendale (che la paragona all’eroe di un B-Movie, forzuto e arrogante); di certo, però, la Maciste (by Toccalmatto) non risulta in alcun modo caricaturale. Spavalda, magari: attaccabrighe; eppure dotata di un’intelaiatura priva di qualsiasi grossolanità. Per il resto è una Double Ipa; e quindi, per definizione, sopra le righe: in accordo con le caratteristiche dello stile. Dotata dei connotati propri dei luppoli che porta nel proprio Dna (Simcoe, Chinook, Warrior, Amarillo e Centennial), ne amplifica il singolo apporto mediante un dry hopping incosciente (sempre citando testualmente le fonti ufficiali on line del birrificio).

All’assaggio, dopo la passerella delle sue tonalità dorate intense, adorne di un’ampia stola di schiuma, emerge tutta l’esuberanza di un respiro olfattivo da Cavalcata delle valchirie: caramello, resine, arancia amara, frutta matura (melone bianco, pesca) e fiori (bosso, magnolia). Mentre al palato, il percorso segue con disciplina (alla fine il suo anarchismo è sapiente simulazione) i binari della tipologia: imbocco morbido, progressivo affusolamento, finale agilmente amaricante, vasto e lungo retronasale di timbro balsamico: fresco tanto da mascherare i suoi rischiosissimi 8.5 gradi alcolici.

Maciste del birrificio Toccalmatto

Maciste bottiglia

Fermentazione: Alta
Stile:  Double Ipa
Colore: Ambrata
Gradi alcolici: 8.5%
Bicchiere: Pinta
Servizio:  8-10°C