A Rimini è tempo di Beer Attraction

beer attractionUn sussulto e un brivido, tra nostalgia da un lato e nuove speranze dall’altro. La prima, la nostalgia, è quella che si prova nel ripensare a ciò che è stata la stagione di Pianeta Birra: la prima grande rassegna di settore, nel pieno dell’epopea degli anni Novanta, quando tutto, sul fronte del costume brassicolo italiano ha cominciato a cambiare. Le seconde, le speranze in prospettiva futura, sono quelle che nascono di fronte all’ormai prossima apertura dei battenti di Beer Attraction, evento tematico che di quei Pianeta Birra è l’erede più diretto: con elementi di continuità strutturale, a cominciare dall’ambientazione, che vedrà come teatro dell’appuntamento gli stessi padiglioni del complesso di Rimini Fiera.

Le date in calendario sono quelle che andranno da sabato 21 a martedì 24 febbraio: la rassegna si qualifica come International craft breweries show, sottotitolo quanto mai significativo proprio perché, contenendo quell’aggettivo craft, sottolinea appunto la rivoluzione copernicana avvenuta da noi, con l’avvento, quale fattore trainante nell’attenzione da parte dell’opinione pubblica, del movimento artigianale. Le prime due giornate del salone (quelle del fine settimana) saranno aperte al grande pubblico, mentre le due finali avranno accesso riservato ai soli operatori. L’organizzazione prevede numerose iniziative correlate, a partire dalla decima edizione del concorso Birra dell’Anno, oltre a momenti didattici pensati per la degustazione, la nascita di progetti imprenditoriali fino ad una corretta spillatura (si veda il calendario); e la presenza, accanto ai burrifici nazionali ed esteri (qui la lista dei birrifici aderenti), di altre aziende della filiera: materie prime, impianti e attrezzature di brassaggio, servizi per la logistica, il trasporto e la conservazione del prodotto. Ovviamente spazio all’editoria con la nostra rivista Fermento Birra Magazine presente con uno stand dedicato a curiosi e abbonati.

Novità di questa nuova edizione anche il “fuori salone”, appuntamenti birrari dislocati in città. Da non perdere venerdì 20 febbraio “La fantastica Cinquina” alla Birreria indipendente Fob di Rimini dove saranno coinvolti i primi 5 birrai secondo la classifica del premio Birraio dell’Anno, da noi organizzato. Protagonisti quindi Simone Dal Cortivo del Birrificio Birrone, Giovanni Campari di Birrificio del Ducato, Valter Loverier del Birrificio Loverbeer, Donato di Palma del Birrificio Birranova, Luigi ‘Schigi’ D’Amelio del Birrificio Extraomnes e, ovviamente, le loro birre.

Info: www.beerattraction.it