Ti sarà inviata una password tramite email.

Birra Amarcord

Ha in realtà sede ad Apecchio (Comune di 2mila abitanti scarsi in provincia di Pesaro e Urbino, situato sull’Appennino marchigiano, all’ombra del monte Nerone e in prossimità del confine con l’Umbria) l’impianto del marchio Amarcord: nato nel 1996; presentatosi al debutto come “Birra di Rimini”; animato da una forte incisività commerciale (ficcante ed efficace l’idea di intitolare la prima gamma di etichette a figure dell’epopea narrativa felliniana); e sviluppatosi fino ad assumere proporzioni lontane dalla media del movimento artigianale italiano, con una sala cottura da 100 ettolitri e con una media annua sui 25mila. Al quadro di comando Andrea Pausler (in curriculum, tra l’altro, un’esperienza a Thornbridge) con al fianco Davide Salvalaio (ex Birra del Borgo); in gamma un catalogo di etichette dall’ispirazione molteplice, tra bassa e alta fermentazione, tra riferimenti al Belgio e alla Germania, alla Gran Bretagna e agli Stati Uniti.

Informazioni e contatti

Località Pian di Molino
Zona Artigianale “La Casella”, Apecchio (PU)
0549-976979
info@amarcord.it
www.birraamarcord.it