Birrificio Legnone

Entrato in scena nel 2012 come beer-firm, il marchio Legnone si è successivamente sviluppato nella dimensione dell’impianto proprietario: un impianto la cui sala cottura – dotata di una capacità pari a 10 ettolitri su singolo ciclo d’ammostamento – “frutta” volumi annui la cui quantità si attesta mediamente attorno al migliaio. A gestirne l’attività – a Dubino, comune della Valtellina, tra i quali l’omonimo rappresenta il più antico e caratteristico – è un gruppo di lavoro all’interno della cui compagine il ruolo di responsabile della produzione spetta all’ex hombrewer David Cesari, parmense trasferitosi in provincia di Sondrio. Quanto al nome d’arte, quello del birrificio è dedicato alla cima (il Legnone appunto) più elevata dell’estremo settore ovest delle Alpi Orobie; quanto alla composizione della gamma, le referenze che ne fanno parte accolgono influenze belghe, tedesche, britanniche e statunitensi.

Informazioni e contatti

Via Spinera 28, Dubino (SO)
0342 681456
www.birrificiolegnone.it

Dati di produzione

Anno di fondazione: 2012 (beerfirm fino al 2013)
Produzione annua: 1000hl
Sala cotte: 20 hl
Cantina: 180 hl