Ti sarà inviata una password tramite email.

Birrificio Hordeum

È il 2014 quando all’ombra della basilica di San Gaudenzio (celebre soprattutto per la cupola antonelliana alta 121 metri), un gruppo di cinque appassionati accende i fermentatori di quello che, secondo il loro progetto, fin dall’inizio, dovrà essere il “birrificio agricolo di Novara”; un’idea fondativa dalla quale discende anche il nome del loro marchio brassicolo: “Hordeum” ovvero “orzo”, in latino. Il team è composto da Marco Mario Avanza, Filippo Alessandro Serra, Roberto Lentini, Marco Diana e Paolo Carbone: con quest’ultimo nel ruolo di responsabile della sala cottura, al volante di un impianto da 15 ettolitri nel reparto d’ammostamento e da 500 come performance media sul ciclo annuale. Quanto all’assortimento della gamma, il catalogo della casa presenta riferimenti variegati, tra Germania, Belgio, Regno Unito e Stati Uniti; con “in filigrana” l’elemento ricorrente dell’impiego di cereali autoprodotti, tra i quali (ovviamente) il riso, vanto delle campagne locali.

Informaizoni e contatti

Corso Vercelli 120
Novara
0321-467574
info@hordeum.it
www.hordeum.it