Ti sarà inviata una password tramite email.

Birrificio Aktienbrauerei Kaufbeuren

Kaufbeuren vede al lavoro già dal 1308 una tradizione di manifattura brassicola dalle cui radici trae origine l’attuale Aktienbrauerei (società per azioni), costituitasi nel 1907 mediante fusione con un altro marchio locale, la Widemann. Oggi si tratta della più antica brauerei tra quelle operanti nell’intero comprensorio svevo. L’inizio di questa suggestiva vicenda coincide con una donazione, quella da parte del barone Heinrich Twinger che fece dono alla città dello stabilimento che riuscì in poco tempo a conseguire grande fama per la qualità dei propri boccali, una qualità che portò tutte le famiglie produttrici locali a unirsi in una gilda, firmando un patto di reciproca garanzia fondato sull’impegno a utilizzare sempre materie prime di livello ineccepibile. Entro il XVI secolo la AKB (questo l’acronimo comunemente usato oggi nel designarla) avrebbe assorbito peraltro la maggior parte dei concorrenti di zona e avrebbe successivamente proseguito il percorso di accorpamento acquisendo nel 1799 la Jonas Daniel Walch Brauerei e nel 1987 la Rosen Brauerei. Ancora adesso i fornitori del marchio bavarese, tanto per il malto quanto per il luppolo (dello Hallertau), sono sostanzialmente gli stessi ai quali si è affidato per settecento anni. Continuità, quindi, è la parola chiave alla base di una gamma decisamente tradizionale nell’impronta stilistica, che trova uno dei propri vertici, in termini di gradimento, nella Hefeweizen Anno 25.

Informazioni e contatti

Hohe Buchleuthe 3, Kaufbeuren, Baviera
00498 (8341) 4304-0
www.aktien-brauerei.de
verwaltung@ab-ag.de