Ti sarà inviata una password tramite email.

Tired Hands

Località del Pennsylvania, la comunità di Ardmore potrebbe passare alla storia per aver contribuito a dare i natali a uno stile brassicolo: quello delle cosiddette New England Ipa. Qui, infatti, dal 2011 opera la Tired Hands Brewing Company (di fatto un brew-cafè), fondata dal birraio (e proprietario) Jean Broillet (il quale alle spalle prima trascorsi da homebrewer, poi esperienze lavorative già in forza a due marchi dello Stato, Weyerbacher e Iron Hill); e votata a perseguire varie direzioni stilistiche di ispiraziona belga, francese e luppolatamente statunitense. Quello che forse risulta meno noto è come le probabilmente inaugurali performance in ambito NEIPA rimandino anche all’indirizzo proprio di questo marchio. Le cronache degli annalisti della tipologia individuano due referenze quali capostipiti più o meno ufficiali: la prima (classe 2014) è la Smoothie Ipa recante la targa svedese di Omnipollo, la seconda, elaborata (nel marzo 2015) in collaborazione con la stessa beer-firm scandinava, sarebbe la così propriamente battezzata Milkshake Ipa, iscritta appunto nei registri della scuderia Tired Hands (letteralmente Le Mani Stanche). Certa, in ogni caso, è l’ampiezza dell’assortimento manifestato dalla gamma della casa: una biodiversità sperimentabile in somministrazione diretta sia allo stesso primigenio brew-cafè (l’indirizzo è riportato in calce), sia al secondo brew-pub in gestione diretta, il Fermentaria, aperto nel 2015, sempre ad Ardmore (35, Cricket Terrace).

Informazioni e contatti

16, Ardmore Avenue, Ardmore, Pennsylvania
jeanbroillet@gmail.com
www.tiredhands.com