Ti sarà inviata una password tramite email.

Speakeasy Ales and Lagers

Un marchio fortemente connotato, nel caratterizzare la propria immagine, in particolare attraverso il riferimento all’immaginario collettivo del proibizionismo e quindi ad anni in cui la vendita e la somministrazione di alcolici erano appannaggio di malavita organizzata e clan mafiosi. Ecco dunque la Prohibition (un’Amber Ale da 6.1 gradi) e la Big Daddy (un’American Ipa da 6.5 gradi), quali etichette-bandiera di una gamma comunque assai variegata nell’impostazione tipologica, quella targata Speakeasy, marchio fondato nel 1997 a San Francisco dal tandem Steve Bruce e Forest Gray, capaci di portare la loro attività a ragguardevoli livelli di apprezzamento da parte di pubblico e critica, nonché di allargare via via il suo raggio d’azione. Nel 2013 viene inaugurata la tap-room, giusto di fronte all’impianto, poi ulteriori operazioni di ampliamento avviate nel 2015 portano a una situazione debitoria destinata a rendersi insostenibile. Sospesa la produzione nel 2017, la società è prima posta sotto amministrazione giudiziaria, poi ceduta alla Hunters Point Brewery, cui proprietario è Ces Butner, un ex distributore con base a Oakland.

Informazioni e contatti

1195 Evans Ave, San Francisco, California
001 (415) 642-3371
info@goodbeer.com
www.goodbeer.com