Ti sarà inviata una password tramite email.

De Struise Brouwerij

Birrificio nato nel 2001, non ha un vero e proprio impianto di produzione, bensì uno, diciamo, abbastanza “sperimentale”; la produzione vera e propria la fa negli stabilimenti della vicina Deca Service, birrificio che oltre a produrre le proprie di birre (Antiek, Vleteren…) ospita la produzione della Sint Canarus e di parte della De Ranke, oltre, ovviamente, a quella della Struise. Sono quattro i birrai della Struise (il cui nome viene dall’allevamento di struzzi, “struise” in fiammingo, annesso ai locali del birrificio, insieme a quattro mini-alloggi in B&B e a un mini caffè privato): Urbain Coutteau (che lo fa a tempo pieno), Carlo Grootaert, Peter Braem e Phil Driessens, che “armeggiano” sotto un tendone provvisorio in stile militare che ospita la loro attrezzatura, tutt’ora artigianale. La loro è una produzione senz’altro originale, molto sperimentale, che sta incontrando un grosso successo sia in Belgio che negli USA, dove la loro produzione viene largamente esportata.

Merito anche del particolare lievito che usano, derivato da quello di Caulier (dove gli Struise hanno prodotto fino al 2005), coltivato e “raffinato” in proprio. A testimonianza del successo crescente, è di poche settimane fa il riconoscimento da parte di Ratebeer di “n° 1 in the category top brewers in the world” (su 5.836 brewers partecipanti), che fa bella mostra di se’ sul sito di questi 4 bravissimi produttori belgi, che non omette anche di sottolineare la loro particolare situazione produttiva, sottolineando ironicamente la notizia del premio ricevuto con la glossa “the Best Brewer In The World Doesn’t Have A Brewery”.

 

De Struise Brouwerij
Lo-Reninge (vicino a Westvleteren).
http://struise.noordhoek.com