Ti sarà inviata una password tramite email.

Brouwerij Slaghmuylder

Ninove ospita dal 1860 il marchio Slaghmuylder, corrispondente al cognome della famiglia fondatrice (col patriarca Emmanuel, nel 1860) e tuttora proprietaria dell’attività. Una realtà piccola, fortemente artigianale, ma che ha inciso la propria firma nella storia birraria, contribuendo a orientarne la rotta in maniera significativa, in particolare per quanto concerne l’attuale profilo delle tipologie di stampo monastico. Qui, infatti, è stata elaborata la prima Tripel moderna. Sì, proprio quella che oggi reca l’etichetta trappista di Westmalle. L’epoca dei fatti è quella dei primi anni trenta del Novecento, allora i monaci dell’abbazia di Nostra Signora del Sacro Cuore erano assistiti in sala cotte dal brewmaster Hendrik Verlinden il quale è considerato l’ideatore di quella ricetta capostipite, cui dette una prima esecuzione inizialmente (era il 1931) nel proprio impianto (quello della Drie Linden Brouwerij), per poi perfezionarla l’anno dopo proprio alla Slaghmuylder, dove si era successivamente accasato in senso professionale. Witkap Pater fu il primo nome di battesimo, poi modificato in Witkap Tripel. In sostanza una precorritrice della Westmalle Tripel che a lungo ha potuto fregiarsi della dicitura di Trappistenbier (una licenza accordata dagli stessi religiosi di Westmalle in segno di gratitudine); e che ancor oggi è tra i prodotti di punta della scuderia fiamminga, detentrice di una gamma nella quale, oltre al Boglio, trovano (limitatamente) spazio tipologie anche di altra estrazione, ad esempio qualche bassa fermentazione.

Informazioni e contatti

Denterhoutembaan, 2, Ninove
+3254331831
http://witkap.be/witkap/Home.html