Ti sarà inviata una password tramite email.

Brasserie Dubuisson

La storia della Brasserie Dubuisson risale al 1769, quando un antenato degli attuali proprietari, Joseph Leroy, fondò una tra le più antiche birrerie della Vallonia. Le origini birrarie della famiglia sono ancora più vecchie: prima di questa data, infatti, Joseph Leroy produceva birra nel podere Ghissegnies proprio di fronte all’attuale birreria. Per eliminare la concorrenza sleale rappresentata dalle birrerie dei poderi signorili, fino ad allora esentati dal pagamento di imposte, l’Imperatrice Maria Teresa d’Austria, regnante all’epoca su queste regioni, ne ordinò la distruzione pura e semplice nel 1769.  Joseph Leroy decise quindi di insidiarsi nell’attuale podere, terra non signorile, acquisendo in questa occasione la propria indipendenza in qualità di agricoltore-birraio.

Fra la fondazione nel 1769 e l’anno 1931, la fattoria-birreria Dubuisson conobbe numerosi periodi difficili. In particolare fu occupata dalle truppe di Napoleone all’inizio del XIX secolo. Ogni volta, la famiglia Dubuisson si è ripresa, ha ricostruito e rilanciato l’attività. Alfred Dubuisson, il nonno di Hugues, crea una vera e propria birra belga da degustazione nello stile inglese, di grande tendenza all’epoca. Chiama la sua birra Bush Beer , traduzione inglese di Biere Dubuisson. Questa birra, la cui ricetta è rimasta la stessa da 75 anni, è quindi una delle più vecchie marche di birra belga, ancora commercializzata.

Nel 1990, Hugues Dubuisson inizia una nuova era di sviluppo per la Brasserie con espansione progressiva della gamma (BUSH de NOËL nel 1991, BUSH Blonde nel 1998, Cuvée des Trolls nel 2000). Dal 2000, lo sviluppo della Brasserie diventa più celere con la creazione di 2 microbirrerie a Louvain la Neuve e Mons, di un nuovo centro di accoglienza per i visitatori e il rinnovo quasi totale degli impianti di produzione che prosegue fino al 2008 con il rinnovo completo della sala di preparazione del mosto, l’avvio di una nuova linea di imbottigliamento e l’ampliamento della cantina di stoccaggio. Oltre agli investimenti industriali effettuati nello stabilimento di Pipaix, la Brasserie Dubuisson si è notevolmente sviluppata a livello commerciale dalla fine del XX secolo. La produzione è passata da 14.000 ettolitri nel 2000 a 22.000 ettolitri nel 2007.  Anche l’esportazione diventa sempre più importante fino a rappresentare nel 2008 circa il 25% dei volumi totali della birreria.  La Brasserie Dubuisson esporta in una ventina di paesi esteri vicini come Francia, Italia o Svizzera o lontani come Stati Uniti, Australia, Vietnam o Cile.

 

Brasserie Dubuisson
28 Chaussée de Mons – 7904
PIPAIX – BELGIO
Tel : ++ (32) 69 67 22 22
Fax : ++ (32) 69 66 17 27