Ti sarà inviata una password tramite email.

Bere a Dublino: The Porterhouse Temple Bar

Naturalmente se avete deciso di visitare Dublino non potete evitare  un salto nel caratteristico centro storico della città: finirete senza dubbio a Temple Bar, il quartiere più rinomato e amato dai viveurs stranieri. A questo punto, se siete amanti della birra di qualità, prefiggetevi un obiettivo preciso: il Porterhouse. Una volta trovata Parliament Street non indugiate ad entrare in uno dei locali più apprezzati della Dublino da bere.

Varcata la soglia l‘atmosfera accogliente e magica del pub irlandese non tarderà a farsi sentire, ma solo dirigendovi dritti al bancone e ordinando una delle molte birre alla spina capirete il segreto del successo di questo locale. Tutte le birre spillate infatti sono autoprodotte dal Porterhouse Brewery, microbirrificio artigianale irlandese, e il locale di Temple Bar è il più conosciuto tra quelli della catena di birrerie targate proprio Porterhouse. Le birre sono molto rinomate tra gli appassionati, tanto che ci sono afficionados pronti a prendere l’aereo solo per  venire qua ed ordinare una delle mitiche scure Plein Porter o la Wrasslers XXXX su tutte.

Come ogni birreria che si rispetti l’attrazione principale sono le birre servite a regola d’arte da un personale gentile e veloce. Ma ciò che rende un locale unico è soprattutto l’atmosfera, un valore aggiunto che non manca certo qui al Porterhouse. L’ambiente è caldo, il legno domina alternato al rame, con i tubi e tini a fare arredamento, e alle vetrine, dove trovano spazio rinomate bottiglie di birra. Il locale, molto grande, si snoda su vari livelli, in ambienti più o meno raccolti. Naturalmente a seconda dell’orario si creano situazioni differenti: molto rilassata la vita pomeridiana, ideale per degustare le birre e chiacchierare con amici, mentre letteralmente infuocata quella serale con la musica live protagonista come da tradizione irlandese. Ogni sera artisti si esibiscono salendo sul singolare palco sospeso nella tromba delle scale, offrendo esibizioni di carattere sia irish che internazionale.

Affatto male la cucina, che integra alle classiche offerte da pub i piatti, ben fatti, della tradizione come l’Irish Stew e le Fish ‘n’ Chips o le carni grigliate accompagnate da insalate e salse di ogni tipo. Fresche, anche se non di primissima qualità, le ostriche da accompagnare magari con una pinta di Oyster, la rinomata stout prodotta utilizzando tra gli ingredienti il prezioso mollusco.


The Porterhouse Temple Bar
16-18 Parliament Street
Dublino
tel: (+ 353 1) 679 8847
fax: (+ 353 1) 679 8830