Ti sarà inviata una password tramite email.

inghilterra

Porter e Stout: le origini

Separate alla nascita. In effetti segni particolari e – in misura significativa – vicendevolmente identificativi, sono alquanto difficile da trovare. Ciononosta...

Porter e Stout: differenze e sottostili

Esistono confini blindati come fortezze e altri permeabili come colapasta, tanto in geopolitica quanto in ambito birrario. Alla prima categoria può appartenere ...

La birra in Inghilterra

Con circa 1900 marchi brassicoli attivi e con un consumo pro capite non stellare ma significativo (74 litri), la Gran Bretagna continua a rappresentare uno tra ...

Mild, una british fuori dagli schemi

Raccontare lo stile britannico Mild permette di immergersi nel profondo della storia della birra e di ripercorrerne i passi, mostrando ancora una volta quanto e...

Il ritorno della Thomas Hardy’s Ale

Il mito della Thomas Hardy’s Ale è di nuovo tra noi. Dopo tanti travagli, come l’araba fenice, è risorta dalle sue ceneri. Nacque in Inghilterra nel 1967 ma vid...

Birra e bicchieri: il Tulip Lager Glass

  Una birra, un bicchiere: binomio consolidato, inscindibile. Almeno come principio teorico: perché poi, a ben vedere, mille e una sono le motivazioni per...