Saison d’epeautre della Brasserie de Blaugies

Lo storico marchio belga della Brasserie de Blaugies (con sede appunto a Blaugies, nella provincia dell’Hainaut) ha una delle proprie etichette bandiera nella Saison d’epeautre, così battezzata in virtù dell’ingrediente cardine: la spelta (epeautre in francese), utilizzata in quota del 33% a completare una miscela di malto Pils. Per il resto, luppolatura monovarietale (affidata a gettate di uno Styrian Golding da coltivazione nazionale) e fermentazione da lievito di proprietà: il tutto a definire – nella cornice estetica di un colore dorato pieno, dalla diffusa velatura e dal ricco coronamento di schiuma – un arco olfattivo rurale (pane appena cotto, petali di lino e tiglio, polpe di mela gialla, toni speziati da pepe bianco); e a costruire una sorsata decisamente ficcante (pur nei suoi 6 gradi alcolici), la cui secchezza pone la lente dell’attenzione gustativa prima, a centro corsa, su un dosato guizzo acidulo, poi, in chiusura, su una fine vena amaricante di matrice terroso-floreale. Veracemente rustica.

Saison d’epeautre della Brasserie de Blaugies

Nazione: Belgio
Colore: dorato
Stile: Saison
Fermentazione: alta
Gradi alcolici: 6%
Bicchiere: calice a chiudere
Temperatura di servizio: 7-10 °C