Birra Amiata

Avviato dal 2006, Amiata è tra i marchi italiani che hanno particolarmente a cuore il proprio territorio e il legame con esso. Fin dalla nascita, la volontà di comunicare il legame con il proprio ambiente d’appartenenza (quello della cima che dà suo stesso nome al birrificio) appare ben chiara: non solo nel battesimo impartito all’attività; ma anche in quello di alcune birre che ricordano luoghi cari ai due fratelli, Gennaro e Claudio Cerullo, dai quali è partita, e grazie ai quali prosegue, la “scommessa” di questo impianto artigianale montano: se la Contessa rende omaggio all’omonimo prato, l’affumicata Drago della Selva ne evoca la mitologia, mentre l’Aldobrandesca, ne ricorda la storia.

La solidità di queste radici si rafforza con alcune referenze elaborate utilizzando uno dei frutti tipici più rinomati dell’Amiatino: la castagna; e in particolare la Dop Bastarda Rossa, che finisce in tutta una serie di ricette: quella dell’omonima Bastarda Rossa e poi in quelle della Bastarda Doppia, Tripla, Nera, Bionda e della Vecchia Bastarda. La gamma con il tempo si è infatti ampliata, pur conservando la medesima filosofia: sono così state inserite specialità quali Crocus (con aggiunta di zafferano locale) e Marruca (con il miele ottenuto dall’omonimo arbusto spinoso, che cresce proprio sulle pendici della montagna); un numero cospicuo di produzioni stagionali; alcune linee “parallele”, come Birra del Buttero (completamente dedicate alla vicina Maremma); e infine l’innovativa espansione (consacrata ai luppoli modernisti) rappresentata dalle etichette facenti capo al progetto Amiata Brewing Company, in corrispondenza della cui nascita si ha l’integrazione in squadra di un altro e giovane birraio, Alessio Bargagli.

Oggi Amiata, oltre al (notevolmente dimensionato, coi suoi 11 ettolitri, per uno standard annuo attorno ai 1600) impianto produttivo, è anche tap room (annessa allo stesso stabilimento); e beer pub, con l’Amiata House operante a Livorno, in gestione esterna.

 

Info e contatti

 

Via Curtatone, 13
Arcidosso (Grosseto)
0564-966570
info@birraamiata.it
www.birraamiata.it

 

 

 

Le birre del birrificio Birra Amiata degustate: