Birrificio Svevo

Tra i primi ad aver intrapreso l’esperienza della birra artigianale in Puglia, correva l’anno 2002, il birrificio Svevo nasce dalla passione vera di Vito Lisco, classe 1972. L’idea iniziale era quella di aprire un pub in pieno stile British e per realizzare il suo sogno compì parecchi viaggi tra Inghilterra, Irlanda e Scozia per carpire i segreti dei publican e assaggiare birre direttamente alla fonte. Nel frattempo restò però fulminato, complice un libro notato casualmente in una libreria, da un’altra passione: quella dell’homebrewing. E così dopo qualche anno di produzioni casalinghe, abbandonata l’idea di aprire un pub e soprattutto il lavoro nel settore informatico, si lancia con entusiasmo, un po’ di incoscienza e tanto coraggio nell’apertura di un minuscolo birrificio nel cuore di Bari.

Gli inizi sono stati difficili, soprattutto perché a Bari la birra è Peroni, visto che in periferia si trova una grande fabbrica del marchio di SABMiller. Il mercato era ancora tutto da costruire. Ma Vito non si scoraggia e nel giugno 2013 è economicamente in grado di spostarsi in una zona artigianale fuori Modugno (nei dintorni di Bari), dove lo spazio non manca. Il passaggio dai 40 ai 200mq coperti oltre allo spazio esterno offre molte possibilità in più. Oggi il magazzino dei malti è grande come tutto il vecchio birrificio! Con lo spostamento, ovviamente, tutte le ricette sono state riviste, tra cambio di impianto e di acqua. Una curiosità: il vecchio impianto oggi è utilizzato come chip di lavaggio.

La produzione del birrificio Svevo si articola su 4 birre sempre disponibili (in formato da 75cl e 33cl) e su 4 stagionali, tutte ad alta fermentazione, nonostante i nomi che spesso richiamano le terre teutoniche. Il carattere che le unisce è la ricerca del bilanciamento e dello slancio nella bevuta, possibile grazie alla mano del birraio. Le fisse sono la Germana (una blond ale da 4.8%), la Biancasveva (una blanche da 4.7%), la Barbarossa (birra ambrata da 6.5% di ispirazione britannica), la Fortemalto (8% di scuola belga). Le stagionali sono la Falitia (4.8%, arricchita con farro e lenticchie), la Imperium (una robust porter da 6.3%), la Stupor Mondi (un interessante barley wine che diventerà, dal prossimo lotto, una birra di scuola scozzese con malti torbati) e la Claudette (sour ale barriqué 5.5% blend di una birra maturata per 15 mesi in botte di rovere francese con una birra a base di frumento).

Il birrificio Svevo possiede anche un caratteristico pub a Bari Vecchia in via Str. Arco Meraviglia, 1 dove è possibile stuzzicare taglieri e simili accompagnati dalle birre alla spina della casa.

Informazioni e contatti

Birrificio Svevo
S.P. 231 Km 0,800
70026 Modugno (BA)
tel 080.5536205
info@birrificiosvevo.net
www. birrificiosvevo.net