Mexas Ranger del birrifico Mikkeller

Anche se il nome, Mexas Ranger, e il produttore, il danese giramondo Mikkeller, farebbero pensare a qualcosa di estremo e dalle spezie pungenti, il risultato, lo anticipiamo, è una porter/stout rotonda e avvolgente dalle note aromatiche intriganti.

Niente stramberie anche se spezie, latte di mandorle, cacao, peperoncino, fagioli neri e foglie di avocado faranno storcere il naso a qualcuno, per questa birra dal vestito nero impenetrabile e la schiuma fine non troppo ricca ma persistente e dal color nocciola. Al naso dominano le note cioccolatose di cacao fondente, di carruba, torrefatte di caffè d’orzo, il tutto innestato in un sottofondo sweet che ricorda il marzapane e la vaniglia, spezzato soltanto da una nota di amarena sotto spirito.

All’assaggio si rivela avvolgente, setosa, sembra quasi una versione Imperial – ma l’alcol non supera i 6,6° alc. – per corpo, evoluzione, ricchezza e profondità. La leggera carbonazione nulla può con un sorseggio imponente animato nel retrolfatto dal pepato, dalle note vegetali-balsamiche, e  dal sussultato piccante ben nascosto dal finale all’insegna del cioccolato. Dessert liquido in salsa messicana.

Mexas Ranger del birrificio Mikkeller

Nazione: Danimarca
Fermentazione: alta
Stile: Porter con spezie
Colore: nero
Gradi alcolici: 6,6% vol.
Bicchiere: snifter
Servizio: 10-12 °C