Festa di San Patrizio: i migliori locali di Dublino

Per tutti gli amici di Fermento Birra che in occasione dell’ormai prossima festa di San Patrizio (17 marzo) hanno in programma una trasferta a Dublino, ecco qualche indirizzo utile per una sosta birraria come si deve.

Tutti i locali saranno successivamente raccontati in maniera più dettagliata nello speciale dedicato all’Irlanda che stiamo pubblicando sulla rivista.

 San Patrick’s Festival

E’ la festa del santo patrono irlandese: sei giorni di appuntamenti (12-17 marzo 2009) all’insegna del divertimento: musica, spettacoli e, naturalmente, fiumi di birra.

www.stpatricksfestival.ie

Da non perdere:

THE PORTERHOUSE
16-18 Parliament Street
Tel: (+ 353 1) 679 8847
Senza dubbio il pub più affascinante della città. Si sviluppa su tre piani interamente arredati in legno: sempre animatissimo, con musica dal vivo e una cucina che oltre ai soliti panini propone anche piatti della tradizione irlandese. Da non lasciarsi scappare la selezione di birre alla spina di produzione propria. Tappa obbligata che vale da sola il viaggio.

TEMPLE BAR PUB
47/48 Temple Bar
Tel: (+353 1) 672 5286/7
Nel cuore della Dublino “da bere” un punto di riferimento storico nel panorama birrario: nonostante sia ormai diventato una vera e propria tappa turistica conserva un’atmosfera davvero frizzante, in pieno stile irish.  Il locale si sviluppa in una serie di sale, con un giardinetto interno. Spine con diverse birre industriali e Guinness protagonista: da segnalare per gli amanti del genere un’incredibile selezione di whiskey, con oltre duecento etichette.

MESSRS MAGUIRE
O’Connell Bridge – Burgh Quay
Tel: (+353 1) 670 5777
Affacciato sul Leffrey, il fiume che taglia Dublino, questo gigantesco pub resta forse uno dei più fedeli alla tradizione irlandese, se non altro per la provenienza prevalentemente locale degli avventori. Specialmente ai piani superiori offre graziosi angoli dove gustarsi una pinta in santa pace, con bella vista sulla città. Da segnalare la presenza di birre di produzione propria.

THE BULL AND CASTLE
Christ Church
Tel: (+ 353 1) 475 1122
Fax: (+ 353 1) 478 0663
Un locale grazioso e accogliente, di taglio abbastanza classico, meno frequentato la sera rispetto ai suoi “cugini” della zona di Temple Bar ma comunque altrettanto rinomato, ideale per un sosta pomeridiana durante la passeggiata che porta verso la chiesa si San Patrizio. E ci si mangia anche discretamente. Selezione classica alla spina, non manca qualche interessante birra artigianale in bottiglia. Per 5 euro la possibilità di provare spinati i prodotti di tre microbirrifici irlandesi (Castle Red, Rebel Lager e Galway Hooker).  

Traditional Pubs:

STAG’S HEAD
1 Dame Court
Un pub molto frequentato anche dai dublinesi che, in pieno centro,  ritrovano un luogo dove bere tanta birra e discorrere con gli amici. Il locale è facile da trovare: basta prendere la grande Dame Street, lasciandosi alle spalle il Trinity College, e quando vedrete per terra un mosaico raffigurante una testa di alce, girate a sinistra in una stretta viuzza e sarete arrivati.

BROGAN’S
Dame Street
Poco distante dall’Olympia Theatre in zona Temple Bar, il Brogan’s è un locale che cerca di mantenere un’atmosfera da pub tradizionale dove il volume della musica non è assordante e la principale attrazione rimane la Guinness.

E per finire:

GUINNESS STOREHOUSE
St James’s Gate 8
Aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 17
(fino alle 19 a luglio e agosto)
Tel: (+ 353 1) 408 4800
L’idea di trappolone per turisti che può evocare il quartier generale della Guinness  non deve trarre in inganno: questo enorme museo-esposizione di cinque piani
vale davvero una visita.. Produzione, storia, reperti d’epoca, le campagne pubblicitarie più famose, filmati e, tappa finale, un bar panoramico con vista che spazia a 360° su Dublino.. Oltre alla possibilità di assaggiare alcune “chicche” reperibili solo in loco: Guinness spinate con gasature differenti e una “light” con gradazione alcolica di 2,8 gradi anziché i classici 4,2.